Misuratori di glicemia con collegamento USB, i migliori articoli del 2020 e costi

I misuratori di glicemia più innovativi possono essere collegati al computer tramite USB. Ma sono anche in possesso della tecnologia bluetooth che permette il collegamento in tempi record con tablet o smartphone.

Come funziona il collegamento Bluetooth del misuratore di glicemia

Il glucometro si collega al computer ed è così possibile utilizzare, scaricando appositi programmi. I produttori poi mettono a disposizione portali online messo, con gli ultimi dati delle proprie rilevazioni. Così facendo si riesce ad avere la propria condizione sempre sotto controllo. Appariranno grafici che si creano in modo automatico per avere avere sempre la propria situazione in tasca.

Cosa bisogna avere se si sceglie la tecnologia bluetooth per il misuratore di glicemia

Al momento della scelta è bene controllare che sia presente sia la presa USB che la tecnologia bluetooh. Queste tecnologie sono molto valide anche per mostrare i risultati glicemici al momento del controllo con il proprio medico curante. Questa tecnologia è molto recente, fino a qualche anno fa non era così diffusa. I pazienti diabetici non avendo questa possibilità, erano costretti a inserire manualmente i dati in un apposito diario cartaceo. O in un file elettronico da compilare sempre a mano. Il rischio di dimenticanza o di errore diventava un problema in sede di controllo. Con la tecnologia bluetooth tutti questi rischi sono scongiurati, avendo sempre a portata di mano tutti i dati.

Come funziona il misuratore di glicemia bluetooth

Questi apparecchi sono facili da utilizzare. Bisogna collegare il misuratore e automaticamente i dati vengono trasmessi tramite bluetooth alla app di tracciamento del produttore, direttamente dal device. Il dispositivo si trasforma così in un registro automatizzato del diabete, perché registra e trasferisce automaticamente i dati di glucosio sul diario.

Controllo rapido e a portata di mano

Per chi è sempre di corsa, le ultime evoluzioni dei modelli di glucometro sono l’ideale. Queste permettono un responso rapido del controllo glicemico. Bastano pochi secondi, ma non bisogna mai dimenticare di confrontarsi con il proprio medico curante. Importante avere a disposizione la ‘storia’ del diabete: cioè tutti i controlli glicemici e il monitoraggio di eventuali miglioramenti e stato di salute.

I misuratori di glicemia con grande memoria

Non mancano i glucometri con memoria aumentata, cioè quelli con un archivio che memorizza da 100 fino a 250 registrazioni. I glucometri con sistemi di gestione online sono particolarmente indicati per chi ha dimestichezza con la tecnologia. Attraverso un software dialogano con i computer, scaricando tutti i risultati direttamente sul pc. Basta un cavo USB o anche solo una connessione wireless. Permettono di archiviare e inviare al medico tutti i dati monitorati nel tempo attraverso un file. I dati così archiviati sono accessibili in qualsiasi momento. Alcuni modelli consentono poi di registrare anche i dati di iniezione, i carboidrati consumati e il monitoraggio delle attività.

LE APP PER ARCHIVIARE I DATI. Esistono applicazioni che permettono di registrare la cronologia dei valori del glucosio nel sangue, il carboidrati assunti, i dosaggi di insulina e l’attività motoria svolta. Queste app diventano una sorta di archivio del proprio diabete, che permette di visualizzare i dati in qualsiasi momento da un account personale online. Le app sono in genere disponibili sia su applicativi Android che iOS. Ma è bene controllare la compatibilità con il proprio device. PROMEMORIA DEI FARMACI. Alcune app consentono di tracciare i valori della glicemia, dell’emoglobina, il peso e altri parametri importanti per il paziente diabetico. Si può impostare l’app come un calendario digitale, per garantire il promemoria puntuale per le iniezioni di insulina e non dimenticare i farmaci per il diabete. L’ANDAMENTO DEL DIABETE. Queste applicazioni permettono di avere un registro degli andamenti del glucosio nel sangue, fare misurazioni sui dati e confrontare i grafici che la app genera in automatico.

Curiosità, innanzitutto. Mi piace approfondire e scoprire spigolature e sfumature negli argomenti che tratto. L’informazione al servizio di chi vuol sapere penso sia il più gran valore di sempre

Classifica dei Migliori Prodotti

Back to top
Misuratore Glicemia