Misuratori di glicemia Medisana: recensioni, prezzi, informazioni, prodotti

Si possono distinguere tre diversi metodi di misurazione della glicemia attraverso il misuratore di glicemia: invasivo, non invasivo e continuo (o CGM).

Metodo invasivo per misurare la glicemia

La misurazione viene effettuata su un campione di sangue che si effettua con un kit: pungidito, lancette e strisce reattive, che possono essere anche acquistati separatamente in farmacia. E’ poco pratico, e nonostante abbia un certo impatto sulla vita quotidiana del paziente, è ancora molto diffuso, perché offre più precisione.

Metodo non invasivo per misurare la glicemia

Negli ultimi anni si sono diffusi dispositivi che effettuano la misurazione con sensori da collocare sul braccio. Il lettore viene passato sul sensore e determina il livello di glucosio quasi istantaneamente. Una rivoluzione peri pazienti diabetici, che non devono pungersi più volte al giorno né rinnovare il kit di lancette e strisce reattive.

Monitoraggio continuo della glicemia (CGM)

I glucometri CGM, o glucometri impiantabili, permettono il monitoraggio continuo del tasso di glucosio nel sangue. Sono costituiti da un sensore cutaneo impiantabile e da un sistema di trasmissione senza fili. Vengono posizionati in modo permanente sul braccio e misurano il livello di glucosio nel liquido interstiziale. Consentono inoltre di valutare con maggiore precisione le variazioni del livello di glucosio nel sangue in un certo lasso di tempo.

Per chi è indicato il CGM? Il sistema di monitoraggio continuo è indicato per le persone affette da diabete perché elimina la puntura quotidiana. Ma per essere utilizzato correttamente, è importante imparare a utilizzarlo. Difficoltà nella comprensione e nell’interpretazione dei dati, possibili malfunzionamenti del sensore possono scoraggiare il paziente e indurlo a optare per i glucometri tradizionali. Inoltre c’è una differenza tra i risultati del test della glicemia capillare e i risultati delle misurazioni continue di cui tener conto si si è abituati all’altro sistema

Come scegliere il misuratore di glicemia

Ogni paziente deve scegliere un glucometro adatto alle proprie esigenze. Prima dell’acquisto è quindi necessario considerare una serie di fattori, come la facilità d’uso e di trasporto, le unità di misura della glicemia in cui il dispositivo presenta i valori e il fatto che il dispositivo in questione usi o no un chip codificatore. L’interfaccia del glucometro deve essere ergonomica così da consentire una visualizzazione dei valori rilevati e la loro descrizione. Alcuni modelli, inoltre, sono dotati di un touchscreen, una soluzione di visualizzazione molto pratica. Per scegliere il modello adatto alla mano del paziente, è importante prestare attenzione alle dimensioni e alla forma del dispositivo.

Il misuratore di glicemia deve essere facile da trasportare

Nella scelta, questo criterio è molto importante, perché l’utilizzatore dovrà poter misurare la propria glicemia ovunque si trovi e in qualsiasi momento. Per questa ragione è opportuno scegliere un modello leggero e poco ingombrante. Anche il peso del glucometro deve essere preso in considerazione, soprattutto qualora il dispositivo debba essere trasportato da un bambino.

Unità di misura della glicemia

A seconda del modello, i risultati possono essere espressi in g/l, mg/dl o mmol/l. Alcuni modelli permettono di scegliere l’unità di misura, e questo può confondere l’utilizzatore che non si sia reso conto che il valore è espresso in un’unità di misura piuttosto che in un’altra. La conversione dei valori dai mg/dl in g/l si ottiene dividendoli per 100.

Ad esempio, se lo strumento è impostato in maniera da visualizzare i risultati in mg/dl e il valore che appare sullo schermo è 123, ciò significa che il paziente ha un livello di glicemia capillare di 1,23 g/l. La conversione da mmol/l a g/l, invece, si ottiene moltiplicando il valore in mmol/l per un coefficiente di 0,18
Paola Mazzini

Curiosità, innanzitutto. Mi piace approfondire e scoprire spigolature e sfumature negli argomenti che tratto. L’informazione al servizio di chi vuol sapere penso sia il più gran valore di sempre

Classifica dei Migliori Prodotti

Back to top
Misuratore Glicemia